Villa Bria: il fascino di un matrimonio torinese

Un matrimonio di cui ho avuto il piacere di occuparmi è stato quello di due sposi italiani che vivono all’esterno ormai da anni. Sebbene entrambi abbiano scelto Londra come luogo in cui abitare, hanno deciso che, per il loro grande giorno, non ci sarebbe stato posto migliore che la loro Torino.

I protagonisti dell’evento avevano le idee molto chiare su ciò che desideravo per il giorno del sì. Per questa ragione è stato semplice, ma altrettanto stimolante creare un evento che rispecchiasse l’idea di weddding day tanto sognata dalla coppia. Sulle location non hanno avuto dubbi: la chiesa della Gran Madre di Dio di Torino sarebbe stato il luogo sacro per la celebrazione del rito religioso, mentre per il ricevimento, la scelta è ricaduta su Villa Bria”, elegante dimora situata tra le colline torinesi.
matrimonio-gran-madre-di-dio-torino

matrimonio-gran-madre-di-dio-torinoAnche riguardo alla scelta dei colori dominanti dell’evento, la sposa e lo sposo, sapevano esattamente cosa volevano: così il corallo ed il pesca sono state le tinte che hanno colorato le varie location e che hanno contraddistinto i dettagli delle nozze.

Rispettando i desideri degli sposi, è stato deciso di allestire la chiesa della Gran Madre di Dio, luogo già molto suggestivo sia per lo stile architettonico che per le sue decorazioni, con ghirlande nei colori delle nozze. Sia le balaustre che le colonne sono state arricchite con rose inglesi nelle sfumature del corallo e del pesca. In questa soffice atmosfera, la magia del momento è stata sostenuta dalle armonie di un quartetto d’archi composto da due violini, una viola e un violoncello che hanno accompagnato i vari passaggi del rito.

matrimonio-villa-bria-torino

Poi, al termine della cerimonia, gli sposi insieme ai 150 ospiti arrivati da varie parti del mondo, si sono diretti nella splendida location scelta per il matrimonio: Villa Bria. Questo edifico di grande impatto scenico sorge a Gassino ed è immerso nel verde delle colline torinesi. Attualmente la villa è una location ideale per le nozze in grande stile grazie ai suoi spazi eleganti come le Sale della Residenza, le Sale della Fondazione e infine la galleria del Settecento lunga sessanta metri.

All’esterno di Villa Bria fioriscono i giardini all’italiana arricchiti anche da statue in pietra e da una fontana resa ancor più suggestiva da giochi di luce durante le ore serali e notturne. Intorno il parco con imponenti alberi secolari.
matrimonio-villa-bria-torino
In questo elegante contesto si è aperto il ricevimento: l’aperitivo è stato organizzato al piano terra della villa a causa del maltempo. All’interno, arredato con salotti, sedie in legno e tavolini, gli invitati hanno trovato un ricco buffet con proposte molto ricercate.

Il catering era “Bon Ton” di Pietrini che ha allestito, all’entrata delle sale, un tavolo sul quale venivano proposte le gauffre: un bel momento di cucina a vista che è stato apprezzato da ogni invitato. Altre leccornie… sono state le olivette farcite in crosta, i baci di dama con crema fresca allo zafferano, le tartrà in guscio con punte di asparago, la battuta di fassone con brunoise di verdure ed ancora altri prelibati appetizer.

Calato il sole, sposi e invitati si sono spostati nel luogo riservato alla cena. Ad attenderli vi era un lungo tavolo imperiale vestito da una tovaglia écru su cui erano disposti i numerosi centrotavola con fiori nelle tonalità del corallo del pesca. Le sedute erano delle eleganti chiavarine bianche e per l’illuminazione della sala abbiamo scelto dei fari che – posizionati a terra – hanno saputo creare un’atmosfera davvero intima ed elegante.

matrimonio-villa-bria-torino
Una volta gustati i piatti previsti per il ricevimento, è sopraggiunto uno dei momenti più emozionanti dell’evento, quella del taglio della torta nuziale. Sul terrazzo affacciato sui giardini, è stato posizionato il tavolo su cui era poggiata la torta alla frutta. Intorno a lei un trionfo di mille lucine illuminava la sera e rendeva ancora più magico il momento.

L’evento però non si è concluso dopo il trionfale momento della wedding cake: tutti i partecipanti al matrimonio si sono spostati nella sala della Fondazione. Arredato con divani neri di pelle e cubi luminosi questo luogo si è trasformato in un perfetto cocktail bar. E dietro uno scenico bancone luminoso due esperti barman preparavano drink a tema. Ovviamente non poteva mancare anche il dj che ha intrattenuto ospiti e sposi con la sua musica.

Il matrimonio natural chic tanto desiderato dagli sposi è stato un successo. Le atmosfere create per l’evento ospitato da Villa Bria hanno reso una giornata così speciale davvero indimenticabile per tutti e anche per me, consapevole di essere riuscita a regalare agli sposi il matrimonio che sognavano.
matrimonio-villa-bria-torino

2018-10-08T14:50:36+00:00 20 ottobre 2016|