Intervista alla Wedding Planner Chiara Viarisio: Professionalità, Passione e Social…

wedding-planner-chiara-viarisio Oggi vogliamo approfondire una delle professioni più affascinanti del momento: la Wedding Planner. Lo faremo con una professionista tra le più note: Chiara Viarisio di Torino

Chiara ha una grande esperienza come Wedding Planner (più di 60 matrimoni) e può davvero chiarirci le idee.

D: Ciao Chiara. Complimenti per il tuo successo, vorremmo carpire da te qualche segreto. Innanzitutto come si diventa Wedding Planner, c’è una università? Un percorso di studi particolare?

R: Ci sono dei corsi di formazioni tenuti dai Wedding Planner (anche io ne tengo diversi), comunque sconsiglio di aprire un’attività solo dopo aver frequentato un corso. Bisogna fare esperienza nel mondo del wedding: lavorare in un catering, con un fioraio, per una location etc ognuno deve trovare il modo per introdursi in questo mondo e capire – ad esempio – quali sono i fornitori coinvolti. Poi bisogna dedicare del tempo alla ricerca dei fornitori della propria regione e quindi andare a conoscerli ed acquisire più nozioni possibili.

D: Bisogna avere qualche attitudine particolare o è un lavoro che potenzialmente potrebbero fare tutti?

R: Ci sono molte capacità per diventare un bravo Wedding Planner:

  1. grandi capacità organizzative e logistiche. Sono molti i fornitori coinvolti il giorno del matrimonio e il WP deve essere in grado di coordinarli e lavorare bene in team. Tutto il lavoro di sei mesi/un anno si realizza in 8/19 ore di matrimonio ed il WP è colui che gestisce la logistica della giornata e le tempistiche.
  2. empatia verso chi si ha davanti: capire gli sposi, i loro desideri e le loro paure è fondamentale.
  3. capacità creative: il WP può essere anche Wedding Designer ovvero colui che aiuta e supporta gli sposi nella creazione dell’allestimento del matrimonio. Si parla di una vera scenografia che viene realizzata con fiori, luci, materiali alternativi come ferro o legno etc
  4. gestione dello stress: capita sempre l’imprevisto il giorno del matrimonio e il WP deve essere in grado di risolvere i problemi senza che nessuno – sposi ed invitati – si accorga di niente. In quei momenti se ci si fa sopraffare invece di risolvere il problema si rischia di peggiorare la situazione.

D: Quali sono i pro e contro di questa professione?

R: È una professione bellissima in quanto si sta a contatto con persone che stanno vivendo uno dei giorni più importanti della loro vita. Si sta a contatto con le “cose belle della vita” ovvero il cibo, i fiori, i vestiti etc, però è anche un lavoro che ti impegna i week end, le sere per gli appuntamenti… certe volte è difficile far capire che si ha una vita privata!

D: E’ una professione che anche all’estero è molto diffusa?

R: E’ una professione che nasce all’estero. La figura del WP arriva dagli Stati Uniti circa 10 anni fa e solo da pochi anni si sta riconoscendo questa nuova figura professionale

D: Tu lavori da sola o hai un tuo team?

Io mantengo il contatto con gli sposi e li seguo in tutto l’iter organizzativo, passo dopo passo. Ho comunque delle persone che mi affiancano, soprattutto il giorno del matrimonio. In quella giornata siamo sempre in due se non in tre, per gestire bene tutti i momenti.

D: Chiara io faccio la blogger per passione e il mondo social è un po’ il mio mondo e quindi ti chiedo quanto i “promessi sposi” oggi usano il web per preparare il loro matrimonio:

R: E’ naturale che chi sta per fare un passo così importante faccia una prima analisi sul web cercando fornitori e soluzioni; infatti ricevo moltissimi contatti su internet. Poi però – proprio perché il passo è così importante – il contatto umano e la relazione professionale diretta è – non solo importante – ma direi necessaria. Racconto a chi viene da me le fasi di preparazione dell’evento, le emozioni che si apprestano a vivere con una passione che da un sito web (seppur ben fatto) è poco raccontabile… Oggi comunque sono molto attiva su internet dove sul mio sito web si possono trovare le foto di alcuni matrimoni che ho organizzato e sono presente su Facebook, su Linkedin e presto anche su Instagram.

D: Chiara parliamo ora di te: spiega a tutti i nostri lettori quali servizi offri agli sposi

R: Offro un servizio di “Full Wedding Coordination” ovvero seguo gli sposi in ogni passo dell’organizzazione del loro matrimonio. Partendo dalla ricerca della location per il luogo della cerimonia e ricevimento, coordinamento e supervisione, contatto con i fornitori etc.

Sono una wedding planner e una wedding designer ed il mio compito è creare con gli sposi la “scenografia” del matrimonio, realizzarla ed affiancarli nella ricerca e nel coordinamento dei fornitori.
Il mio lavoro si conclude con la mia presenza durante il giorno del matrimonio, in modo da coordinare tutti i fornitori e controllare che tutto fili liscio.

D: Come ti si può rintracciare per diventare WP o semplicemente per sposarsi ?

R: Mi potete chiamare per prendere un appuntamento senza impegno al 333 3983934 oppure scrivermi info@weddingchiara.it o sulla mia pagina facebook: Chiara Viarisio – Wedding & Event Planner

SARA DI FRANCESCO: studentessa di Innovazione Sociale, Comunicazione e Nuove Tecnologie per professione, blogger per passione (sara.difrancesco997@gmail.com)

wedding-planner-chiara-viarisio

2018-10-08T15:30:43+00:00 28 novembre 2016|