Palette colori pastello in villa Liberty

  • matrimonio-palette-colori-pastello

Incontro tra il gusto vintage e la preziosità di un allestimento nuziale utilizzando nuances azzurro polvere. Shooting ispirazionale palette colori pastello.

#La scelta della location

La scelta di una location che sia uno spazio ideale e suggestivo per uno shooting è un momento di grande interesse ed emozione. Affascinante ai nostri occhi si è rivelata la villa “Le Jardin Fleurì”: location perfetta per valorizzare le immagini che seguiranno.

Le Jardin Fleurì è un’affascinante villa Liberty del primo ‘900 che si affaccia sulla piazza centrale del borgo antico di Romano Canavese. Attraverso un magico giardino, abbellito da una magnolia secolare, da ortensie e antiche varietà di specie floreali, si accede nella zona dedicata alla caffetteria ed al ristorante.

Questo meraviglioso luogo profuma di momenti passati e consente di fare un viaggio nel tempo, reincontrando l’epoca moderna del primo Novecento. Al primo piano della villa è infatti possibile visitare un appartamento completamente decorato ed arredato in stile ‘900 con oggetti e pezzi di arredamento dell’epoca.

# Palette Colori Pastello

La palette colori è stata giocata totalmente sulle tonalità pastello, nuances azzurro polvere, verde dusty, grigio chiaro e bianco burro. Colori strettamente connessi all’eleganza esclusiva suggerita da questo magico ed affascinante luogo, immerso tra profumi di fiori splendidi e colorati.

Nel profumato giardino della villa abbiamo allestito, su un tavolo in marmo, una mise en place che richiamasse i colori naturali e delicati che caratterizzano la villa. Il servizio di piatti in porcellana inglese di fine ‘800, della manifattura Sampson Hancock, modello Blossoms, dipinto in blu ed oro è stato accompagnato da calici di cristallo di provenienza francese del 1920 circa.

#I Fiori

Come scelta floreale: peonie, lisianthus ed astilbe. I dettagli destinati agli sposi, come bouquet e bottoniere, hanno poi riproposto i colori e le tipologie dei fiori scelti, per ricreare armonia con il resto dell’allestimento.

I piatti serviti dallo chef, oltre all’eleganza della presentazione si sono rivelati deliziosi, così come il buffet di dolci, composto da piccola pasticceria e friabili tortine di frutta.

#Gli abiti da Sposa e Sposo

La modella ha indossato un abito da sposa firmato da Elena Pignata, dal gusto vintage, che ha valorizzato la fisicità della sua silhouette grazie alla gonna ampia dall’effetto etereo. I toni del bianco seta hanno messo in risalto i ricami in lamè argento del corpetto e delle maniche. Un tocco anni settanta che ha arricchito ancor di più l’abito. Sui lunghi capelli biondi, a coronare la bellezza della sposa, è stata appoggiata una coroncina realizzata con petali in porcellana fatti a mano e poi smaltati, con tinte ispirate alle sfumature dell’ortensia.

Lo sposo ha invece indossato un abito nei toni del grigio, privo di giacca, fornito solo di gilet. Ad abbellire la particolarità della sua mise, una profumata bouttoniere e un papillon in fantasia floreale.

Sempre alla ricerca di un’armonia scenografica che rispondesse allo stile elegante dello shooting, abbiamo progettato e realizzato le partecipazioni, i menù e tutti i dettagli cartacei sulle tonalità dell’azzurro polvere e del bianco burro.

Credits
Ph: Julia Morozova
Floral Design: Biancospino
Stationary: La Rilievo
Venue: Le Jardin Fleurì
Bride and Groom dress: Elena Pignata
Jewels: Giverso
MUA: Arianna Manghisi
Bridal Hair’s details: Taala

Pubblicato anche su: “Chic & Stylish Wedding” e“Wedding Wonderland

Guarda la Gallery.

2020-01-03T16:06:55+00:00 31 dicembre 2019|