Nuvole di gypsophila

Elegante. Delicata e spumeggiante. Sobria e nel contempo chic. Semplice, fresca, leggera. Un’armonia di steli sottili coperti da piccoli fiori tondeggianti. Una nuvola insomma, rigorosamente e puramente bianca! ……… È la Gypsophila .

Quando gli sposi hanno scelto il tema del matrimonio, la leggerezza e il bianco, non ci sono stati  dubbi e in un attimo la Gypsophila è stata scelta come il fiore protagonista di queste nozze.

Abbiamo, come in ogni nostro matrimonio, cercato di mantenere vivo il tema e così abbiamo percorso tutti i vari momenti dell’evento con la presenza delle soffici nuvole di Gypsophila.

Abbiamo cominciato dall’allestimento della Chiesa, la chiesa dei santi Pietro e Paolo Apostoli in largo Saluzzo nel centro di Torino.

matrimonio- fiori-gypsophila

Ogni dettaglio nel luogo del rito si è ispirato alla leggerezza. Soffici bouquet di Gypsophila si sono alternati sui banchi della chiesa e anche sull’altare erano presenti i piccoli fiori delicati, modulati in leggere e spumeggianti cascate.

Solo l’arrivo della sposa, scesa da una preziosa auto d’epoca, ha aggiunto al magico evento un nuovo fiore: la calla. Il bouquet della sposa era infatti composto da un delicato mazzo di calle sfumate di rosa, che ha sottolineato e arricchito l’eleganza del momento.

Conclusasi la cerimonia religiosa, gli sposi e gli invitati si sono diretti a “Villa Duchi d’Aosta”, location scelta per il ricevimento, a San Sebastiano da Po. La villa è stata costruita nel Settecento sulla collina chivassese, a pochi passi da Torino, in una posizione speciale e offre un panorama unico.

Il ricevimento è stato allestito nell’orangerie, splendida costruzione in ferro e vetro, che crea un’atmosfera particolarmente luminosa. In questo spazio decorato in total white, gli ospiti hanno trovato tra i primi dettagli a tema il tableau de mariage. Realizzato con dei vasi di vetro da cui fiorivano rigogliosi bouquet di Gypsophila, recava appesi ai rametti bianchi i nomi dei vari tavoli.

fiori-matrimonio-gypsophila

Una volta raggiunti i posti a sedere, gli ospiti si sono accomodati su sedie vestite di bianco, intorno a tavoli rotondi ricoperti con tovaglie candide, su cui erano appoggiati eleganti sottopiatti di ceramica, anche essi rigorosamente bianchi.

Al centro di ogni tavolo poi sono stati creati dei centrotavola composti da coppe Martini con stelo sottile e lungo, al cui interno sembravano galleggiare le soffici nuvole di Gypsophila. Entrare nell’orangerie così decorata è stato come immergersi nella pagina di un libro di fiabe che racconta del mondo delle fate bianche.

Al termine della cena ecco l’arrivo della Wedding Cake! Una torta su cinque piani decorata con delle mini calle per richiamare il bouquet della sposa. Subito dopo l’emozionionante momento del taglio della torta, eccone uno forse ancor più magico: il lancio delle lanterne. Ospiti e sposi hanno rivolto i loro sguardi verso il cielo stellato illuminandolo anche con i loro desideri.

fiori-matrimonio-gypsophila

Per salutare gli ospiti con un prezioso ricordo del loro matrimonio, gli sposi hanno voluto donare una bomboniera in argento e cristallo a forma di melograno. Questi doni e tanti confetti in scatoline di plexiglass sono stati disposti su un’isola a loro dedicata.

Gli sposi hanno realizzato il loro sogno! Proprio come lo desideravano: un matrimonio romantico ed elegante sotto il segno della leggerezza e della luminosità.

2018-10-08T14:46:32+00:00 20 gennaio 2017|